Mentre il Governo Meloni si appresta a stringere le fila per rispettare l’obiettivo dei 55 interventi previsti per la fine dell’anno (per la sanità soltanto due traguardi, riordino IRCCS e nuove procedure di gara per le grandi apparecchiature), serpeggiano in maniera neanche tanto velata le perplessità su un impianto di riforma che ancora appare monco nella sua parte sostanziale: il numero, la tipologia e  le dinamiche di relazione tra i professionisti che dovranno animare le nuove strutture sul territorio. Perplessità che spingono in tanti chiedersi se la strada intrapresa sia davvero quella più giusta.

CONDUCE IN STUDIO

CORRADO DE ROSSI RE

Sics - Quotidiano Sanità

PARTECIPANO

Pier Luigi Bartoletti

Vice Segretario Nazionale FIMMG

Eva Colombo

Vice Presidente FIASO, Direttore Generale della ASL VC

Francesco Saverio Mennini

Presidente SIHTA

Arturo Cavaliere

Presidente SIFO

Gianfranco Finzi

Presidente ANMDO

Gennaro Volpe

Presidente CARD



SICS Srl | Partita IVA: 07639150965

Sede legale: Via Giacomo Peroni, 400 - 00131 Roma
Sede operativa: Via della Stelletta, 23 - 00186 Roma

Sanitask © 2022