Crea Sanità: le performance regionali 2020

Trento, Bolzano ed Emilia Romagna al top per la sanità. Calabria maglia nera.Le tre Regioni in cui i cittadini possono godere di maggiori opportunità di tutela della propria salute sono la P.A. di Trento, la P.A. di Bolzano e l’Emilia Romagna: questo è il principale risultato dell’edizione 2020 del progetto “Le Performance Regionali”, del C.R.E.A. Sanità.

Trento figurava al primo posto anche l’anno scorso mentre Bolzano figurava al terzo (ora è al secondo). La seconda piazza era invece occupata dalla Toscana (ora quarta) e l’Emilia Romagna, che quest’anno sale sul podio dei primi tre, l’anno scorso figurava al sesto posto.
In coda alla classifica oggi troviamo la Calabria che nella precedente edizione figurava al terz’ultimo posto prima di Campania e Sardegna (rispettivamente penultima e ultima). Mentre la Campania resta in coda, la Sardegna spicca un balzo in avanti collocandosi quasi a metà classifica e comunque tra le Regioni con performance giudicate buone.
Per le tre migliori performance si registra un punteggio tra il 61% ed il 71% del massimo ottenibile (100): quindi con ampi margini di ulteriore miglioramento.
Ma comunque altre 10 Regioni hanno performance relativamente elevate, con punteggi compresi fra il 53% e il 58% del livello ottimale (Toscana, Veneto, Marche, Umbria, Liguria, Lombardia, Friuli Venezia Giulia, Valle d’Aosta, Sardegna Piemonte) con modeste variazioni fra loro.
Abruzzo, Lazio, Molise, Basilicata, Puglia, Sicilia e Campania si attestano nel range 46-52%, seguite dalla Calabria, ultima, con un livello di Performance pari al 33%.

Related posts

Leave a Comment